Il berberè è una miscela di spezie del Nord Africa, originaria dell’Eritrea e dell’Etiopia.
Gli ingredienti necessari a preparare il berberè sono:
  • peperoncino
  • semi di coriandolo
  • chiodi di garofano
  • semi di cardamomo,
  • semi di sedano di montagna
  • bacche di pimento
  • grani di pepe nero
  • semi di fieno greco,
  • zenzero macinato
  • cannella

Un vero e proprio tripudio di sapori esotici capace di arricchire i nostri piatti garantendo benefici a tutto tondo.
La ricetta originale prevede la tostatura dei semi, ma le spezie in polvere acquistabili sono quasi sempre già tostate.
Esistono essenzialmente due tipi di berberè: quello con fieno greco e quello con cardamomo.
Il cardamomo, conosciuto in tutto il Corno d’Africa e in tutti i paesi islamici, ha poteri principalmente aromatizzanti ed esalta i sapori sia dolci che amari, ma è molto costoso.

Il fieno greco ha invece un odore simile a quello del sedano, cresce in tutti i climi moderati e soprattutto costa pochissimo.
Ecco perché nelle città e sulla costa del Mar Rosso si prepara quello con cardamomo, mentre nelle campagne dei due Paesi si utilizza il fieno greco.
Grazie alla presenza del cardamomo, dal profumo intenso e piacevole, il berberè si rivela un rimedio efficace per l’alito pesante.
Zenzero e chiodi di garofano sono noti per le loro proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, mentre il peperoncino – oltre ad aumentare il senso di sazietà, ideale per chi sta praticando diete dimagranti – è fondamentale per regolare la circolazione sanguigna.

fonte https://www.vegolosi.it/glossario/berbere-cose-e-come-utilizzarlo/

Shop

Prodotti Amazon proposti da Pepe Rosa in Tavola