Avocado è il nome comune utilizzato per indicare un frutto tropicale e la pianta centroamericana che lo produce.
Nonostante l'avocado appartenga alla categoria dei frutti carnosi, non ha le caratteristiche chimiche del VI o del VII gruppo fondamentale degli alimenti.
Contiene meno acqua (circa - 10 / 15% della mela, per esempio), zuccheri e acidi idrosolubili, mentre è ricchissimo di grassi e di vitamina E.
Per queste sue caratteristiche, non trova facile impiego nella dieta mediterranea e pertanto risulta piuttosto decontestualizzato, infatti basti pensare che, per inserire l'avocado nella dieta senza alterarne l'equilibrio tra i macronutrienti energetici, è indispensabile eliminare o ridurre drasticamente l'utilizzo di olio extravergine di oliva nelle ricette e sugli alimenti.
In linea di massima, l'avocado sarebbe da evitare in caso di sovrappeso e obesità.

L'utilizzo gastronomico dell'avocado cambia notevolmente in base alla tradizione culinaria della zona.
In America Centrale, da dove proviene la pianta, l'avocado è estremamente utilizzato per ogni genere di pietanza.
In Italia invece, trattasi di una novità, pertanto le ricette più diffuse sono estremamente limitate.

Dal punto di vista botanico, il frutto dell'avocado è una drupa – come la pesca, l'albicocca, la ciliegia, l'oliva e la noce di cocco. Raggiunge notevoli dimensioni; forma e colore esterno ricordano vagamente una melanzana, soprattutto nella varietà con buccia liscia.
Al taglio, la polpa è color giallo e il grosso nocciolo legnoso marroncino.
Da maturo ha consistenza burrosa e un sapore che ricorda vagamente la noce.

fonte https://www.my-personaltrainer.it/alimentazione/avocado.html



I Love Avocado

Ricette de Pepe Rosa in Tavola

Snack

Guacamole

Toast

Ripieni

Piantare avocado in casa o sul balcone: ecco cosa fare

Piantare l'avocado è possibile anche in Italia, nello spazio ristretto di un balcone o di un terrazzo.
Per farlo non dovrete far altro che assaporare un avocado, recuperare il seme e seguire i nostri consigli.