Tortelloni freschi al cioccolato
tanto gusto in contrasto con il sapore del cioccolato. Ma non credete che siano così dolci, il cioccolato in polvere è amaro e se non aggiungete un cucchiaino di zucchero nell'impasto è veramente troppo amaro.
Difficoltà:
Alta
Preparazione:
1h 30min
Dosi per:
2 persone
IngredientiQuantità
farina200gr
cioccolato in polvere30gr
uova2
zucchero1 cucchiaino
per il ripieno
ricotta fresca100gr
groviera grattugiato2/3 pugni
lardo 3 fette
per condire
burro fresco crudoq.b.
pepe neroq.b.

Mettete la farina, che avrete prima mescolato con il cacao in polvere e lo zucchero, fate una fontana sulla spianatoia e al centro mettete le uova. Iniziate ad amalgamare la farina interna cercando di raccogliere piano piano sempre più farina. 
 Anche nel momento peggiore che sembra tutto duro che non si lega insieme voi continuate a mescolare,  ad un certo punto tutto si compatta e la pasta fresca sta iniziando a venire. 
Se l'impasto si appiccica alle mani aggiungete altra farina, deve essere morbido ma ne appiccicoso e ne troppo secco altrimenti la pasta poi non sarà elastica. 
Ottenuto l'impasto, lasciate riposare un attimo, pulite il ripiano, lavatevi le mani e prendete la macchinetta per tirare  la sfoglia. 
Ora fatta la sfoglia, create dei rettangoli di pasta dove al centro metterete un pochino di impasto per il ripieno, ottenuto mescolando la ricotta al groviera e mescolando il tutto anche con i pezzettini di lardo meglio se del trentino.
La ricotta è delicata, il groviera dà quel punto di piccante al piatto e il lardo una volta cotto si fonde all'interno creando una morbidezza infinita. 
Ottenuto un triangolo con al centro il ripieno chiuso ora prendere i due lembi ai lati, tenete uno fermo tra indice e pollice sinistro e l'altro fatelo passare intorno al dito fino a che non tocca la punta dell'altro, uniteli bene in modo che non si aprano in cottura. 
(Spero di essere stata chiara, ma come tutte le cose manuali è più facile da fare che da spiegare,)
Nel frattempo avrete messo a bollire l'acqua, salata, appena bolle versate i tortelloni e abbassate il fuoco, l'acqua deve bollire dolcemente per evitare di far rompere la pasta, appena vengono a galla fate passare ancora 5 minuti e scolateli con una ramina.
Condite poi con il burro e una grattugiata di pepe. 


Commenta la ricetta
Per offrirti un'esperienza di navigazione sempre migliore questo sito utilizza anche cookie di partner selezionati.Scorrendo o cliccando acconsenti all’uso dei cookie.[leggi di più]
Powered by