Carteddate
questi dolci, tipici di Natale, vengono anche cotti nel forno, ma in questo caso, una volta sfornati, si passano nel vincotto e si cospargono di cannella in polvere
Difficoltà:
Media
Preparazione:
1h 30min
Dosi per:
4 persone
IngredientiQuantità
farina500gr
olio d oliva extravergine6cucchiai
lievito di birra20gr
miele4cucchiai
marsala1bicchierino
saleq.b.
olio d olivaabbondante per friggere
PER SPOLVERIZZARE
cannella in polvereq.b.
zucchero a veloqb

  • Diluite il lievito in una ciotola con il marsala, un pizzico di sale e un bicchierino di acqua tiepida
  • Disponete la farina a fontana sulla spianatoia e versatevi al centro l'olio d'oliva e il lievito di birra diluito, amalgamate bene e lavorate energicamente, fino ad avere un panetto sodo e omogeneo, che farete lievitare per 2 ore.
  • Passato il tempo, stendete la pasta con un mattarello in una sfoglia molto sottile e ricavatene, con una rotellina dentata, delle strisce larghe 5 cm e lunghe massimo 50, quindi piegatele a metà nel senso della lunghezza e pizzicate la pasta con le dita dalla parte del margine aperto ogni 2- 3 cm.
  • Arrotolate queste strisce a spirale, senza stringerle troppo, e fermate all'estremità premendole bene. 
  • Ponete a scaldare abbondante olio in una padella per fritti e, quando sarà bollente, calate i dolci,  a mano a mano che saranno dorati e rigonfi, estraeteli  con un mestolo forato e passateli su carta da cucina per assorbire l'unto in eccesso.
  • Fate fondere il miele in un pentolino a bagnomaria e immergetevi le carteddate, poi disponetele su un piatto di portata, spolverizzatele con zucchero a velo con un pizzico di cannella.
  • Servite fredde


Vini consigliati
Moscato di Trani
Marsala
Sciacchetrà



Commenta la ricetta
Per offrirti un'esperienza di navigazione sempre migliore questo sito utilizza anche cookie di partner selezionati.Scorrendo o cliccando acconsenti all’uso dei cookie.[leggi di più]
Powered by