Brasato al Barolo
Ecco il secondo piatto del menu doposci, il Brasato al Barolo, tratto direttamente dal ricettario della famiglia Parodi e cucinato oggi da Benedetta. Vediamo come prepararlo.
Difficoltà:
Bassa
Preparazione:
2h 30min
Dosi per:
8 persone
IngredientiQuantità
cappello del prete1 kg
barolo 1 litro
cipolla 1
carote 1
coste di sedano 1
aglio1 spicchio
alloroq.b.
pepe in grani q.b.
bacche di gineproq.b.
chiodi di garofano2
olio e sale
Procedimento ricetta Brasato al Barolo
  1. Mettere a marinare la carne una notte intera con barolo, e le verdure affettate (quindi: cipolla, carote, sedano, aglio) e le spezie (alloro, pepe, ginepro e chiodi di garofano).
  2.  Asciugare la carne con carta assorbente poi rosolarla in una casseruola con un po d'olio.
  3. Scolare le verdure dalla marinata, tritarle grossolanamente e aggiungerle alla carne.
  4. Fare insaporire poi aggiungere sale, vino e aromi.
  5. Cuocere per circa 2 ore, rigirando spesso la carne.
  6. Servire affettato con la salsa e qualche fetta di polenta.
Commenta la ricetta
Per offrirti un'esperienza di navigazione sempre migliore questo sito utilizza anche cookie di partner selezionati.Scorrendo o cliccando acconsenti all’uso dei cookie.[leggi di più]
Powered by