Petto di tacchino alle mandorle
Il contorno giusto: è indicata una fresca insalata mista condita con una vinaigrette alla senape, oppure un contorno di cipolline al burro insaporite con aceto di sidro
Difficoltà:
Media
Preparazione:
1h
Dosi per:
2 persone
IngredientiQuantità
petto di tacchino (in un pezzo solo)800gr
fegato di tacchino1
uvetta sultanina50gr
mandorle spellate50gr
fette di pan carrè4
pancetta120gr
sherry secco1 bicchierino
vino bianco secco1bicchiere
brodo1 mestolo
rosmarino1 rametto
uovo1
olio, sale, pepeq.b.


Tagliate a dadini il fegato e saltatelo in padella con qualche ago di rosmarino e 2 cucchiai di olio.
Non appena sarà rosolato bagnate con lo sherry e lasciatelo evaporare; salate e pepate.
Togliete dal fuoco e aggiungete le mandorle intere, l uvetta ammorbidita prima in acqua calda,
poi scolata e tritata, il pane carrè  privato della crosta e sbriciolato, l uovo sbattuto, sale e pepe.
Mescolate per amalgamare gli ingredienti.
Incidete nello spessore il petto di tacchino in modo da ottenere una tasca, introducetevi il ripieno preparato e cucitene l apertura con  del refe da cucina, salate e pepate.
Avvolgetelo nelle fette di pancetta, legatelo, sistematelo in una casseruola con fondo spesso e unitevi 3 cucchiai di olio.
Fate rosolare l arrosto rigiratelo, bagnatelo con un po di vino mescolato al brodo e cuocetelo per un ora , irroratelo di tanto in tanto con altro vino e brodo; a fine cottura sgocciolatelo, affettatelo e  servitelo irrorato con il sugo.


Commenta la ricetta
Per offrirti un'esperienza di navigazione sempre migliore questo sito utilizza anche cookie di partner selezionati.Scorrendo o cliccando acconsenti all’uso dei cookie.[leggi di più]
Powered by