Pitta di patate alla pizzaiola
La pitta di patate è una golosissima torta salata tipica della cucina salentina, a base di patate, pomodoro, cipolle, olive nere. In Salento, passando per i panifici, non si può non essere rapiti dall'odore delle pitte di patate appena cotte.
Difficoltà:
Bassa
Preparazione:
1h
Dosi per:
8 persone
IngredientiQuantità
patate1 kilo
passata di pomodoro500 grammi
cipolle2
capperi50 grammi
olive nere denocciolate200 grammi
pecorino grattugiato150 grammi
uova3
pangrattato
origano
prezzemolo
sale, pepe e olio
  • Lessate le patatele e riducetele in purea.
  • Nel frattempo, in una padella con un filo d'olio, fate soffriggere le cipolle tagliate finemente ed unite la passata di pomodoro.
  • Quando quest'ultima è ben ristretta, aggiungetevi le olive a pezzetti, i capperi, il prezzemolo tritato, l'origano, il sale ed il pepe, amalgamando bene.
  • Appena sono cotte le patate, mettetele in una ciotola capiente e aggiungete le uova ed il pecorino grattugiato. 
  • Mescolate bene fino a comporre un impasto omogeneo e dividetelo in due parti.
  • Stendete la prima parte, in una teglia imburrata e cosparsa di pangrattato.
  • Versate sopra il ripieno in modo omogeneo e ricoprite con il secondo strato di patate.
  • Cospargere la superficie con del pangrattato e aggiungere un filo d'olio.
  • Cuocere in forno preriscaldato per 40-50 minuti a 200°




fonte www.lericettedellamorevero.com
Commenta la ricetta
Per offrirti un'esperienza di navigazione sempre migliore questo sito utilizza anche cookie di partner selezionati.Scorrendo o cliccando acconsenti all’uso dei cookie.[leggi di più]
Powered by