Baccalà con lenticchie nere e pesto
Questa ricetta partecipa al Contest "Più pesto per tutti" di Un tocco di zenzero.
Difficoltà:
Bassa
Preparazione:
30 min
Dosi per:
4 persone
IngredientiQuantità
lenticchie nere100 grammi
aglio2 spicchi
pomodori del Piennolo 150 grammi
baccalà dissalato1 trancio
Olio d'oliva extravergine
buccia limone grattugiata1
foglie grosse di basilico10
pinoli 10 grammi
parmigiano reggiano15 grammi
cipollotto1


In una tegame mettete le lenticchie e coprite con acqua fredda (io uso quella in bottiglia, perchè è meno ricca di sali minerali, quindi fa risultare i legumi meno duri, e così fate a meno del pizzico di bicarbonato). Portate lentamente a bollore e cuocete per circa 40 minuti. Salate leggermente verso la fine cottura. In un'altra padella rosolate l'aglio in camicia con un filo d'olio. Unitevi i pomodori e cuoceteli per una decina di minuti. Regolate di sapore. Al termine unite anche le lenticchie sgocciolate. Fate insapore qualche minuto prima di togliere dal fuoco.
Preparate il pesto : con un pestello di marmo, pestate il basilico con i pinoli, un pizzico di sale e l'olio. Unite per ultimo anche il parmigiano grattugiato. Conservate il pesto in frigorifero in una ciotola precedentemente strofinata di aglio.
Togliete al baccalà la pelle e le lische. Tagliatelo a pezzettoni ed insaporiteli con la buccia di limone. Cuoceteli a vapore per 5 minuti. La cottura a vapore del baccalà lascia inalterato il suo sapore e la sua salinità.
Riscaldate le lenticchie ed unitevi un pò di cipollotto grigliato e tagliato a pezzetti. (In alternativa, potete far soffriggere il cipollotto con l'aglio prima di unirvi i pomodori, ma io l'ho preferito grigliato a parte, per mantenere più integro il suo sapore).
Mettete le lenticchie nei piatti. Disponetevi sopra il baccalà nappate con il pesto.



Commenta la ricetta
Per offrirti un'esperienza di navigazione sempre migliore questo sito utilizza anche cookie di partner selezionati.Scorrendo o cliccando acconsenti all’uso dei cookie.[leggi di più]
Powered by